0 0
Ossobuco di vitello alla milanese

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola porzioni:
2 Pezzi di Ossobuco Di vitello
1 Carota Piccolq
1 Cipolla Piccola
1 Costa di Sedano
100 Ml. di Vino bianco
Pepe nero
30 Ml. di Olio extravergine di oliva
50 Gr. di Farina bianca
30 Ml. di Salsa di pomodoro
Sale
Per ill riso
20 Ml. di Olio extravergine di oliva
1 Bustina di Zafferano
1 Noce di Burro
Piccola Cipolla
40 Gr. di Parmigiano reggiano
Per il brodo
1 Costa di Sedano
1 Carota
1 Cipolla bianca
Alcune Ossa di bue Tagliate dal macellaio

Ossobuco di vitello alla milanese

Piatto tradizionale della cucina milanese, famoso ormai anche oltre confine.
E' un piatto unico dai sapori decisi , che delizierà il palato degli estimatori del gusto.

Ingredienti

  • Per ill riso

  • Per il brodo

Indicazioni

Condividere

Questo piatto fa parte della cucina tradizionale milanese e va accompagnato con risotto allo zafferano. Per prima cosa dovete fare il brodo con 1 pezzo di sedano, 1 carota, 1 cipolla,  e delle ossa di gamba di bue, tagliate. Fate bollire e schiumate il grasso che affiorerà, poi continuate la cottura a fuoco lento per 1 ora circa. Dalle ossa, una volta cotte, ricaverete il midollo da aggiungere al risotto così come vuole la ricetta originale. Tagliate a cubetti piccoli i restanti, pezzo sedano, la carota e la cipolla, e mettete da parte. Ponete sul fuoco una padella antiaderente con un goccio di olio extravergine di oliva. Infarinate gli ossobuco e friggeteli da ambo le parti per 3-4 minuti, salateli, pepateli e bagnate con il vino bianco.  Aggiungete la carota, la cipolla e il sedano tagliati a cubetti e lasciate rosolare per un paio di minuti. Allungate con la salsa di pomodoro e un po’ di brodo vegetale. Lasciate cuocere a fuoco lento con coperchio per 1 ora circa. Fate attenzione a non lasciare la padella senza brodo, gli ossobuchi devono restare in ammollo e devono essere girati ogni tanto. Pungendo la carne con uno stuzzicadenti sentirete se la carne è tenera. Per il risotto, tagliate finemente 1\2 cipolla, e mettetela in una pentola con un po’ di olio e il riso. Salate e tostate il riso per 1 minuto circa, poi bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare. Bagnate con il brodo e continuate a cuocere  per 10 minuti circa, aggiungete lo zafferano sciolto in poca acqua e un po’ di pepe. Continuate la cottura per altri 9-10 minuti circa, assaggiando il riso per sentire se è tenero. Ultimate con il parmigiano, la noce di burro e mantecate. La tradizione vuole che il risotto alla milanese contenga tra i suoi ingredienti del midollo di bue che si può ottenere dalle ossa di bue, lasciate cuocere nel brodo che è servito per bagnare. Il midollo deve essere aggiunto al riso 2-3 minuti prima della mantecatura che determina la fine della cottura del riso. Ovviamente la cottura del riso di solito richiede 20 minuti, e va iniziata quando la carne e quasi cotta, in modo da servire sia il riso che l’ossobuco contemporaneamente. La salsa di verdure dell’ossobuco non dovrà essere troppo liquida. Assaggiate se il sapore è giusto e servite gli ossobuco in un piatto di portata caldo con sopra la sua salsa e in parte il risotto allo zafferano. Buon appetito

Recensioni di ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Penne-integrali-al-pesto-di-rucola
precedente
Penne integrali con pesto di rucola
Spaghetti-alla-puttanesca (2)
prossimo
Spaghetti alla puttanesca
Penne-integrali-al-pesto-di-rucola
precedente
Penne integrali con pesto di rucola
Spaghetti-alla-puttanesca (2)
prossimo
Spaghetti alla puttanesca

Aggiungi il tuo commento