0 0
Filetto di maiale alla Wellington

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola porzioni:
400 Gr. di Filetto di maiale
200 Gr. di Pasta sfoglia
1 Cucchiaio di Senape
1 Cucchiaio di Patè di fegato d'oca
4-5 Fette di Prosciutto crudo
1 Uovo Sbattuto
1 Cucchiaino di Semi di papavero Facoltativo
100 Ml. di Sugo d'arrosto
1 Noce di Burro
40 Ml. di Brandy
50 Ml. di Vino bianco
1 Spicchio di Aglio

Filetto di maiale alla Wellington

Arthur Wellesley, generale inglese famoso per aver sconfitto Napoleone a Waterloo, fu nominato Duca di Wellington. Essendo un cultore esigente della cucina, licenziò parecchi cuochi alle sue dipendenze, e quelli che rimasero per accontentarlo idearono questo piatto, e lo dedicarono al generale chiamandolo "Filetto alla Wellington" in suo onore.

Ingredienti

Indicazioni

Condividere

La ricetta originale prevede il filetto di manzo, ma anche il filetto di maiale può sostituirlo egragiamente. Prendete il filetto e eliminate tutte le pellicine e le parti grasse. Tenete solo la parte anteriore e tenete la coda da parte per altre preparazioni. In una padella antiaderente con un poco di olio extravergine di oliva e una noce di burro rosolate il filetto intero salando leggermente e flambate con il brandy. Il filetto deve essere solo scottato, perchè la cottura avverrà in forno quando sarà avvolto nella sfoglia. Una volta scottato appoggiatelo sul tagliere e lasciatelo raffreddare un pochino. Cospargetelo con il patè di oca e poi con la senape. Avvolgetelo con le fette di prosciutto crudo e infine ricopritelo con la pasta sfoglia. Sbattete l’uovo con un po’ di sale e spennellate la sfoglia cospargendoci sopra i semi di papavero. Infornate in forno già caldo a 180 gradi per 20-25 minuti fino a che la sfoglia avrà un bel colore dorato. Nella padella dove avete rosolato il filetto aggiungete del vino bianco e uno spicchio di aglio, riaccendete il gas e lasciate ridurre poi aggiungete il sugo d’arrosto e lasciate cuocere fino ad avere la salsa di consistenza cremosa. Sfornate il filetto e affettatelo, deponetelo in un piatto di portata caldo e ricopritelo con il sugo d’arrosto. Se piace accompagnate con del purè con cavolo viola. Per prepararlo basta solo bollire delle foglie di cavolo viola e dopo averle bollite in poca acqua, basta frullarle e aggiungerle al purè classico di patate. Servite e Buon appetito.

Recensioni di ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Filetto-di-manzo-con-aglio-e-peperoncino
precedente
Filetto di manzo con aglio e peperoncino
Millefoglie-classica
prossimo
Millefoglie classica
Filetto-di-manzo-con-aglio-e-peperoncino
precedente
Filetto di manzo con aglio e peperoncino
Millefoglie-classica
prossimo
Millefoglie classica

Aggiungi il tuo commento