• Home
  • Pasta
  • Spaghetti al nero di seppia con frutti di mare
0 0
Spaghetti al nero di seppia con frutti di mare

Condividi sul tuo social network:

Oppure puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola porzioni:
180 Gr. di Spaghetti al nero di seppia
150 Gr. di Vongole Veraci
150 Gr. di Cozze
1 Calamari
5 Pezzi di Gamberoni Sgusciati
Olio extravergine di oliva
1 Spicchio di Aglio
Pepe nero
150 Ml. di Salsa di pomodoro
1 Ciuffo di Prezzemolo Tritato
10 Pezzi di Pomodoro piccadilly Tagliati a metà

Spaghetti al nero di seppia con frutti di mare

Gli spaghetti al nero di seppia hanno già un loro sapore definito, ma con i frutti di mare diventano un primo da leccarsi i baffi.

Cucina:

Ingredienti

Indicazioni

Condividere

Per prima cosa mettete a bollire una pentola di acqua salata. Pulite le cozze avendo cura di eliminare la barbetta che fuoriesce dai gusci, sciacquatele bene e lasciatele sgocciolare in un colapasta. Lavate bene anche le vongole veraci, alzandole e lasciandole cadere nel lavandino sotto l’acqua corrente, verificando che non ci siano vongole chiuse e piene di sabbia. In questo modo le vongole cadendo solitamente si spalancano rilasciando la sabbia e i gusci vuoti  che eliminerete. Pulite bene anche il calamaro eliminando gli occhi e le interiora, compreso la membrana trasparente che hanno all’interno. Sgusciate i gamberoni eliminando la parte scura che hanno sul dorso. Quando tutto il pesce è pronto per l’uso prendete una padella capiente e versateci l’olio extravergine di oliva. Mettete sul fuoco ed aggiungete l’aglio tagliato a fette sottili. Appena inizia a rosolare aggiungete il calamaro tagliato a fettine sottili, e lasciate cucinare per alcuni minuti. Aggiungete poi anche le cozze, le vongole, i gamberoni e saltateli in padella aggiungendo dopo un minuto un bicchiere di vino bianco, un pizzico di sale e il pepe. Lasciate cucinare per 2-3 minuti circa e mettete in padella anche la salsa di pomodoro. Appena l’acqua bolle buttate la pasta controllando i tempi di cottura riportati sulla confezione degli spaghetti. Togliete dal fuoco la padella con la salsa ed eliminate almeno una  metà dei gusci delle cozze, in modo di non avere troppo volume. Aggiungete i pomodorini piccadilly tagliati a cubetti, il prezzemolo tritato e quando la pasta è cotta, dopo averla scolata mettetela in padella. Rimettete la padella sul fuoco e saltate la pasta rigirando con un cucchiaio di legno fino a che il sugo sarà assorbito bene dagli spaghetti. Impiattate avendo cura di disporre un po’ di frutti di mare sopra ogni piatto di spaghetti. Servite prezzemolando e Buon Appetito

Recensioni di ricette

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Spaghetti-alla-puttanesca (2)
precedente
Spaghetti alla puttanesca
Filetto di orata alla Siciliana
prossimo
Filetto di orata alla Siciliana
Spaghetti-alla-puttanesca (2)
precedente
Spaghetti alla puttanesca
Filetto di orata alla Siciliana
prossimo
Filetto di orata alla Siciliana

Aggiungi il tuo commento